Rosso di Baal

È un blend di Aglianico, Merlot e Barbera del Sannio. È fatto con le uve dai vigneti più vecchi presenti in azienda, dove si alternano painte di Aglianico, Barbera e Merlot. La fermentazione e l’affinamento avvengono in acciaio, di solito per nove mesi. Successivamente il Rosso di baal viene messo in bottiflia per almeno 5 o 6 mesi. È giustamento vigoroso, fruttato di frutta rossa, di buono spessore, fresco, con una bella trama costruita da tannini ben levigati

Nome del prodotto
Rosso di baal

Denominazione
Rosso dei Colli di Salerno, IGT

Uve
Aglianico, Merlot, Barbera del Sannio

Zona di produzione
Montecorvino Rovella, Salerno, Campania

Altimetria
150 mt slm

Tipologia dei terreni
Calcareo sabbioso, con scheletro leggero

Sistema di allevamento
Controspalliera a cordone speronato

Densità vigneto
3500 piante per ettaro

Resa per ettaro
60 q / ha

Periodo di raccolta
manuale, fine settembre

Affinamento
nove mesi in acciao ed almeno 6 in bottiglia

Tipo di agricoltura
Agricoltura biologica e biodinamica

Caratterstiche organolettiche
Frutti rossi, bocca spontanea, gustosa e dal ritmo dinamico. E’ fresco, di media struttura e con buona acidità.

Abbinamenti consigliati
Il Rosso di Baal è pensato per essere un vino quotidiano da bere a tutto pasto. Da il meglio di se anche sulla pizza, su primi piatti elaborati e su formaggi di media e lunga stagionatura.

Superficie vitata
1.30 ettari

Temperatura di servizio
15-16°C

eu biologic logo

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.